martedì 28 gennaio 2014

Ci riprovo partendo da Voi!!!

Ciao a tutti!!!

Parto col ringraziare Daniela di Mani in pasta quanto basta perché, nonostante il mio precedente post non avesse nulla a che vedere con la cucina, è stata l'unica a non averlo snobbato e a darmi una mano... In effetti è stata proprio lei a indirizzarmi verso il regalo da fare al piccolo Michele.

Mi aveva proposto dei libri con delle belle illustrazioni, ma sinceramente non c'era una grande scelta su questo fronte, non essendo potuta andare in un negozio specializzato in giocattoli ma in un semplice ipermercato. Allora mi aveva indirizzato anche verso quelle macchinine su cui i bambini salgono e camminano spingendosi coi piedi...

Ho un ricordo molto buffo legato a questo genere di macchinine...

Quando mio fratello era piccolo, un giorno andammo a fare la spesa con mamma e papà. Al ritorno iniziammo piano piano a sistemare le cose nel frigo e nella dispensa... Sul momento nessuno ci fece caso, ma quando arrivò l'ora di pranzo mia madre doveva preparare del petto di pollo, ma non riuscivamo a trovarlo da nessuna parte! Passarono i giorni e solo dopo una settimana, ormai dimenticatici del petto di pollo, trovammo, nel "portabagagli" di questa macchinina (l'apposito spazio sotto il sedile praticamente) la busta con dentro il petto di pollo ben incartato ma ovviamente andato a male...
Quando gli chiedemmo spiegazioni lui disse "Pure io sono grande, pure io devo fare la spesa".

Finì tutto in una risata, e ora non rimane che un vecchio ricordo... Se penso quant'era piccolo e dolce, e ora ha 17 anni ed è alto 1,85m! :'(

Comunque passando a noi, questo è il regalo che ho fatto a Michele...


La macchinina Clementoni piena di costruzioni morbidose. Io amo le costruzioni, se potessi ci giocherei anche ora... :)

Ora dovrei fare anche altri due regali, uno per la mia cuginetta Ginevra e uno per la mia supernipotina Giulia, entrambe compiono 3 anni a Marzo... In realtà Giulia è la nipotina del Sergente Garçia, ma mi ha rapito così tanto il cuore che la amo come se fosse la mia... Lei e ovviamente anche i nostri altri nipoti: Christian, Luca, Rebecca e la piccola nuova arrivata Serena.

Un giorno vi parlerò meglio di loro ;)

Volevo farvi vedere cosa ho regalato loro quando sono nate:

Questo fu il mio primo esperimento in assoluto, per Ginevra. Era una torta superpesante, ma fatta solo di pannolini, decorazioni e il carillon in cima, niente body e altri accessori (all'epoca non conoscevo altri tipi di torte di pannolini).
L'idea era originale, tutti apprezzarono, tranne la mamma della bimba nonché mia zia acquisita, che nonostante l'entusiasmo iniziale, la tenne mesi sul mobile del salotto, finché non la buttò. Non vi dico i pianti che ho fatto per questo gesto. Innanzitutto per tutta la cura e l'amore che avevo messo in questo lavoro, avevo comprato guanti in vinile, senza polveri e senza odori per non utilizzare il lattice che poteva dare allergie, avevo comprato i pannolini in farmacia, quelli anallergici! Un pacco da 15 veniva quasi cinquanta euro, ne avevo utilizzati tanti!!! Insomma, un sacco di soldi e un sacco di tempo e amore buttati nella spazzatura...


Vabbé, avrò sbagliato io... Questa fu poi la confezione, tanto tulle bianco e un grosso fiocco di tulle rosa. Molto semplice in realtà...



Questa piccolina invece è quella che inviai a mia cognata Dorina per la nascita di Giulia... Purtroppo era piccolina perché doveva entrare nella valigia di mio suocero che andava a trovarli (ahimé abitano all'estremo nord Italia e noi all'estremo sud). Anche per questa la stessa cura, stessi pannolini (ovviamente in numero inferiore, meno di due pacchi), carillon simile, e decorazioni floreali. Chiusa poi con del tulle... La misi in una confezione da torte, quelle in cartone. Mio suocero che è un tipo molto allegro arrivò e, dopo pranzo fece apparecchiare per il dolce, con tanto di piattini da dessert e forchettine... Vi lascio immaginare (perché anche io l'ho dovuta solo immaginare) la delusione degli altri tre bambini quando videro una torta non commestibile... Mia cognata rimase molto stupita invece, non aveva mai visto cose del genere e non essendo schizzinosa come mia zia utilizzò subito tutti i pannolini, anzi mi disse "La prossima volta falla più grande" :)



Nelle occasioni successive ho regalato a Ginevra capi di vestiario, una luce notturna con proiettore e pupazzetto della Chicco e un set pappa delle Principesse Disney (che avrei voluto anche per me).

A Giulia invece ho regalato la tazza personalizzata con Hello Kitty e il suo nome che ho creato io (come anche per gli altri 4 fratelli), capi di vestiario, lavagnetta magica, accessori per i capelli, salvadanaio, borsetta di Peppa Pig... Ora ho voglia di regalare qualcosa di speciale... Qualcosa di azzeccato, non voglio sbagliare assolutamente... E quindi vi chiedo di nuovo aiuto... Spero di non avervi (di nuovo) annoiato con questo post lunghissimo, e di ricevere qualche buon consiglio come quello di Daniela che ringrazio ancora.


Maira.

15 commenti:

  1. Sto ridendo come una pazza al pensiero del petto di pollo scomparso e nascosto nella macchinina :D
    Sono felice di esserti stata d'aiuto.
    Un bacio

    RispondiElimina
  2. Maira..
    io ho due nipotine femmine e 3 maschi..
    Il più piccolo ne ha 1 e mezzo..
    Ho sempre regalato abbigliamento, proprio per non riempirli di giocattoli.. come dire.. le mie sorelle vanno di giochi gli zii di vestiti..
    Solo al compleanno del tappo ( quando ha compiuto i 4 anni) abbiamo preso la bicicletta senza pedali.. presente quella in legno? Ecco.. potresti orientarti in qualche gioco in legno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che non conoscevo nemmeno l'esistenza di queste bici senza pedali? Sono andata subito a cercare su internet... Dovrei orientarmi in realtà su qualcosa di un pò meno ingombrante, ma grazie mille sei stata molto gentile...

      Elimina
  3. Conoscendo benissimo Daniela non avevo dubbi che ti potesse aiutare,lei è la mamma di tutte!
    Per il prossimi compleanni io andrei sulle bambole morbidose,quelle da portare con se ovunque!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mamma mia è vero... Da quando esiste questa Peppa Pig (onestamente bruttissima) sembra che ci siamo tutti rincretiniti, non pensiamo più ai bei giochi di una volta...

      Elimina
  4. Ciao Maira,grazie d'essere passata ricambiamo volentieri e continueremo a seguirti ....

    RispondiElimina
  5. Rido per il petto di pollo e resto amareggiata invece per la torta di pannolini buttata..... almeno da questa esperienza hai imparato che purtroppo questa tua zia acquisita non apprezza determinate cose ma non ti abbattere! Io sono molto piú indecisa di te sui regali da fare e spesso quando devo, opto per i capi d'abbigliamento essendo sicura o quasi di fare cosa gradita. Giocattoli i bambini ne hanno fin troppi al giorno d'oggi. Hai pensato peró a regalarle una confezione di pagno schiuma, shampoo e profumo di quelli per bambini con la bottiglia magari a forma di bambola?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oooh io amo quelle confezioni! Pensa per Natale ho chiesto al mio ragazzo una sola cosa... La bottiglietta di bagno schiuma di Ariel... Purtroppo abbiamo cercato in mezza Puglia ma non l'abbiamo trovata... Tutte le Principesse Disney c'erano, tranne Ariel!

      Uffa...

      Grazie mille!

      Elimina
  6. Le torte di pannolini erano meravigliose e anche utilissime... mi chiedo, perché buttarla? Mah, certe persone proprio non usano né testa né sentimento! Ma tu, mi raccomando, continua per la tua strada :)
    Per quanto riguarda i regali per le nipotine, ti suggerirei anch'io le bambole morbidose, quelle di ikea sono fantastiche e a buon prezzo, inoltre hanno anche i vestitini di ricambio. Oppure mini accessori da cucina (pentoline, piattini ecc) sono sempre graditissimi dalle bimbe. O ancora, mi viene in mente, il "playmais" (ha anche altri nomi) sono delle "patatine" di mais che si attaccano fra loro dopo averle leggermente inumidite e si usano come costruzioni. Sono atossiche, non sporcano e i bambini si divertono molto da questa magia... i miei figli ci hanno giocato tantissimo! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che non avevo mai sentito parlare di questo Playmais? Ma è riutilizzabile?
      In ogni caso non credo potrò comprarlo, non si trova nella mia provincia ho già controllato sul sito, e di fare acquisti online non mi va...

      Grazie tante!

      Elimina
    2. Lo trovi anche con nomi diversi e a volte anche nei negozi di articoli bio più forniti.
      Cmq sì, all'occorrenza si può anche riutilizzare (non moltissime volte però), basta staccare con delicatezza i pezzetti l'uno dall'altro. magari rimarranno leggermente colorati nel punto di attacco, ma mica succede niente. Diciamo che è un gioco naturale, atossico e che non sporca! :)

      Elimina
    3. Grazie grazie grazie!!!

      Elimina
  7. Ciao Maria , hai delle idee originali e simpatiche ... Non preoccuparti se a volte la gente non apprezza vuol dire che non merita le tue creazioni! ...ma spesso e' solo invidia !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Bea, sei molto gentile... Non ti preoccupare, me ne sono fatta una ragione, sopravvivo ;)

      Elimina

Lasciate un'impronta nella mia stanza!