martedì 4 febbraio 2014

Knodel trentini

Buon pomeriggio a tutti!

Oggi volevo pubblicare una ricettina che a me è piaciuta tanto...

Da piccola ho vissuto tre anni e mezzo a Nurnberg, in Germania... Un posto bellissimo... Giuro che se non avessi un lavoro, sarei già partita per tornarmene lì, in quella che sento un pò come la mia seconda terra, dove ho trascorso un pezzettino felice della mia infanzia, quello che ricordo con maggiore tenerezza.

A differenza di ciò che si dice, lì il cibo è buonissimo, molto meno grasso che in Italia, molto più caldo e coccoloso... Devo dire anche che però i tedeschi non amano molto cucinare, o almeno non quelli che ho conosciuto io. Mi ricordo le mamme delle mie amichette alle elementari che, quando andavo a casa loro, andavano spesso a comprare la pizza nelle pizzerie italiane, oppure preparavano dei piatti pronti, e loro dicevano che era sempre così...
Quando erano loro a venire a cena a casa mia invece, mia mamma preparava di tutto, sempre roba tradizionale pugliese o comunque pizze fatte in casa, focacce, pasta...

Mi ricordo che una volta un amico di famiglia che era calabrese e aveva una pizzeria proprio all'angolo di casa nostra, assaggiò il "riso patate e cozze", e iniziò a farlo fare a mia madre nelle teglie piccoline usa e getta e lo vendeva nella pizzeria... Andava a ruba, i tedeschi apprezzavano molto! Alla fine mia madre era esausta di prepararlo tutti i giorni, quindi gli fece vedere il procedimento e lui imparò a farlo da solo...

Noi mangiavamo spesso il costosissimo cibo italiano, ma ogni tanto io e mia madre ci lasciavamo tentare da quelle scatoline che vedevamo sugli scaffali dei supermercati tedeschi, (quelli come i nostri risotti pronti in 3 minuti che non ho mai assaggiato e mai lo farò)... Compravamo il preparato per la salsa gulash con cui fare lo spezzatino, frittatensuppen con brodo ai vari gusti, e anche i famosi potato dumplings...

Nell'attesa di trovare la ricetta dei potato dumplings tedeschi, mi accontento degli knodel trentini, che sono altrettanto buoni e sicuramente più ricchi... La ricetta me l'ha data un'amica di mia madre, il marito è trentino e quindi le prepara spesso...


Ricetta per circa una ventina di knodel:

5 rosette grandi (mi raccomando, non altri tipi di pane!)
750 ml di latte (controllate voi la consistenza)
200g di formaggio grattugiato a piacere
1 uovo
150g di pancetta o speck affumicati
sale
pepe
prezzemolo.

Per prima cosa è necessario spezzettare i panini e metterli in una ciotola capiente.


A questo punto aggiungere gradualmente del latte tiepido.




Mescolare con un mestolo di legno, schiacciando il pane affinché assorba  gradualmente il latte.


Il latte deve essere abbastanza da ammorbidire tutto il pane, senza però renderlo troppo morbido (non dovrà essere poi strizzato).

La consistenza deve essere questa


In seguito aggiungere il formaggio grattugiato, l'uovo,  il sale, il pepe e il prezzemolo (io avrei abbondato perché lo adoro, ma non mangio solo io quindi mi sono trattenuta)


Mescolare con un cucchiaio di legno e aggiungere la pancetta o lo speck, quindi continuare ad amalgamare.


Ora arriva la parte noiosa... Bisogna far riposare circa 16 ore, sempre mescolando di tanto in tanto...
(io ho preparato l'impasto la sera verso le 22.00 e l'ho ripreso il giorno successivo intorno alle 15.00)

A questo punto bisogna formare i knodel(s)... E' difficile stabilire una misura, stupidamente non ho fatto neanche una foto tenendole in mano... Diciamo che in un piatto standard fondo dovrebbero andarne comodamente sei...


Man mano che si formano, bisogna passarli nella farina e poi lasciarli su un vassoio a riposare altre cinque ore circa (io le ho cotte poi intorno alle 20.30).


Quindi si prepare un buon brodo vegetale (quì è fatto col dado, ma fatto con le verdure, magari a pezzetti, sarebbe ancora più delizioso), farlo bollire e versarci gli knodel, facendoli cuocere circa 15 minuti. In ogni caso vi accorgerete che sono pronte quando saliranno in superficie.


Quindi impiattate e gustatele...

A mio avviso sono ottime, sono anche veloci da fare se non si tiene conto delle ore di riposo...

Spero di trovare presto la ricetta di quelli tedeschi.

Nel frattempo vi saluto!

Maira

18 commenti:

  1. Buoni! Io sono diTrento e anch'io li cucino spesso visto che hanno 2 vantaggi: piacciono tanto ai miei bimbi e posso variare gli ingredienti in base a quello che ho in casa!! Io però di solito li faccio con il ragù! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si in effetti si possono fare con affettati di tutti i tipi presumo, ma credo anche con le verdure... e poi ci si può sbizzarrire con le salse... anche io vorrei provare con il ragù, ne ho congelate una decina e voglio provare...

      Grazie!

      Elimina
  2. Essendo ligure non li ho mai assaggiati...devo dire però che mi sembrano molto invitanti...brava per il tutorial!!
    Tiziana

    RispondiElimina
  3. Mi piacciono davvero tanto, li cucina anche mia sorella e li fa sia con il brodo che asciutti con il sughetto :)
    Ottima ricetta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si in effetti si possono condire in modi diversi. Sono sublimi col Gulash!

      Elimina
  4. Io sono trentina e questi knodel li conosco bene...buonissimi!! :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh sono contenta che ci sia la conferma ufficiale della validità della mia ricetta ;) Grazie!

      Elimina
  5. sono andata moltissime volte in Alto Adige e sono cosi buoni che li avrei mangiati ogni giorno sono fantastici :) proverò questa ricetta :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, sono proprio buoni... La cosa che adoro di più è quella consistenza strana, quasi gommosa... Molto particolare!

      Elimina
  6. Ciao Maira, anch'io mi ero persa il tuo blog!!! Fai delle torte di pannolini fantastiche, ma cosa ancor migliore...si cono un sacco di ricette fantastiche qui!!! Io sono una schiappa in cucina, ti seguo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! In realtà le ricette non sono poi tante, ho aperto da poco... spero di migliorarmi... :)

      Grazie mille!

      Elimina
  7. CIAO MAIRA ,
    COMPLIMENTI E BEN TROVATA , IL TUO BLOG MI PIACE MOLTO E LE RICETTE SONO INVITANTI......UN ABBRACCIO E FELICE SETTIMANA

    RispondiElimina

Lasciate un'impronta nella mia stanza!