lunedì 13 ottobre 2014

Potenze...

Appunti di un venditore di donne.

Fine capitolo, pagina 248. Non ho sonno, il libro è sempre più intrigante, ma devo chiudere (mio fratello si ribella alla luce accesa alle due di notte, svantaggi di una camera condivisa!)...

Non ho il segnalibro, né un foglio di carta, come al solito, e non ho nemmeno voglia di alzarmi e prenderlo...

21 = 2
22 = 4
23 = 8

Mi sembra geniale come metodo per ricordare la pagina, le prime tre potenze del 2...

Mah...

Ho una sola certezza, domani quando arriverà il momento di riaprire il libro, questo semplicissimo ragionamento lo avrò già dimenticato...


Maira

34 commenti:

  1. Ciao Maira, io faccio sempre una piccola orecchia sulla pagina.
    Trucco vecchio, ma funziona sempre.
    Buona settimana!
    Impe

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh lo so, ma mi spiace sciuparlo :(

      Maira

      Elimina
  2. Che simpatia... ;) Buona settimana. NI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mmm mi spiace deluderti ma non è simpatia... E' demenza ;)

      Elimina
  3. Anche io cerco sempre di ricordare la pagina con un ragionamento furbo… ma questo è bellissimo! congratulations! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu dici??? Grazie, qualche volta raccontaci dei tuoi ragionamenti furbi!

      Maira

      Elimina
  4. Ciao stellina! Un'orecchietta in un angolino non rovina il libro. I libri si rovinano solo quando non si leggono.

    RispondiElimina
  5. Ciao Maira! Sei una genia e ti sottovaluti secondo me eh! Sei stata una gramde ... problema risolto con soluzione che piace a te!
    Mica fuffa!!!
    Baci ♡♡♡

    RispondiElimina
  6. Sei una piccola genia!! Come ti capisco quando leggo non vorrei alzarmi per nessun motivo e spesso il libro mi segue in bagno, mente ceno.. viene sempre con me!!

    un baciotto
    Sara
    This is Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma quale piccola genia!!! Mi fate imbarazzare, non è affatto un buon metodo quello delle potenze, se mi trovassi a pagina 327? :D

      Maira

      Elimina
  7. Geniale ?io il giorno dopo devo sempre rileggere l'ultima pagina della sera precedente che leggo cercando di resistere al sonno , se non avessi il segnalibro chissa che confusione farei

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me a volte capita, specie se riprendo in mano il libro dopo un paio di giorni...

      Maira

      Elimina
  8. ahahahah!! mi hai fatto sorridere :)
    un grosso bacione e buona continuazione del libro!

    RispondiElimina
  9. ciao, che simpatica!!! debbo confessarti che anche a me capita di non ricordare ... e dover rileggere l'ultima pagina!!!
    Un bacio e alla prossima ...

    RispondiElimina
  10. Che bello leggerti.
    Mi hai fatto ridere di gusto!
    (Un orecchino, un fazzoletto, una calza... niente a portata di mano?)
    Un abbraccio Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una calza l'avrei anche avuta... ma non ci ho pensato :)

      Maira

      Elimina
  11. una semplice pieghetta al foglio? metodo empirico ma sempre funzionale!!!! un bacione Lory
    p.s. bellissimo il tuo post precedente!

    RispondiElimina
  12. Io non piego il foglio perchè non ce la faccio, metto qualsiasi cosa tra un pagina e l'altra. Un bacione! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io se ho qualcosa sotto mano... Spiegazzarlo non mi piace, ma come dice Patricia un libro si sciupa più non leggendolo che facendo una pieghetta...

      Maira

      Elimina
  13. Maira dolce , io in tutta sincerità non avrei nemmeno saputo farlo!
    Baci serali!

    RispondiElimina
  14. Ciao, ti ho assegnato un premio, spero che ti faccia piacere. Vieni sul mio blog a scoprirlo :-) http://unamammachecucina.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Barbara, lo ritirerò appena possibile!

      Maira

      Elimina
  15. Non conoscevo il tuo blog ma grazie a Kreattiva hai una lettrice in più.
    A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, vengo subito a sbirciare sul tuo blog!

      Maira

      Elimina
  16. AhAhAhAh simpatico questo modo di ricordare la pagina anche se forse un po' macchinoso :)
    Il problema della camera condivisa e delle letture fino a tarda notte, mi riporta con il pensiero a quando condividevo la camera con mia sorella. C'era allora in commercio una lampada che si fissava alla pagina del libro e illuminava solo quella. Non se esiste ancora....
    Buon fine settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si qualche volta l'ho vista online, ma mi ha sempre dato l'impressione di essere troppo poco... Insomma, già da vicino dovrei mettere gli occhiali (e li dimentico sempre)... Non vorrei peggiorare la situazione!

      Maira

      Elimina

Lasciate un'impronta nella mia stanza!