venerdì 16 gennaio 2015

Sogni inquietanti...


15/01/2015

Stanotte (anzi stamattina) ho fatto un sogno assurdo.

Quindi lo scrivo qui, ma lo pubblicherò credo domani o dopodomani perché voglio prima pubblicare il post sul dono a sorpresa ricevuto da Fabiola!!!

Verso le sei e mezza è suonato il citofono, era l'infermiere che va a fare le punture a mio nonno e ha sbagliato campanello, porca paletta!

Ho ripreso sonno, e forse qui è iniziato il sdm (sogno di mer..)

 **************************

Sono nella mia cameretta (che divido con mio fratello) e i letti sono inspiegabilmente uniti... Mio fratello dorme sul suo letto, io e il mio ragazzo siamo stesi sul mio. Lui, non so perché, è completamente nudo e ad un certo punto inizia a rompere perché vuole dell'acqua. Io gli dico di andare a prendersela da solo (sono così gentile e premurosa anche nella vita reale), e lui si alza. La cosa strana che noto subito è che lui è già vestito! Ad un certo punto suonano al campanello e lui va ad aprire. Mi dice di alzarmi perché c'è gente per me.

Mi alzo e vado ad accogliere gli ospiti (non mi sono lavata, nemmeno il minimo indispensabile come denti e viso ma non ci faccio caso nel sogno). Sono persone che non conosco, due ragazze ed un ragazzo. Mi portano un libro in formato tascabile di una mia amica blogger... Io la riconosco subito e dico "ma che forte, se le inventa tutte!!!" (non so assolutamente chi fosse, nella realtà!).
Li faccio accomodare nel salotto, sul divano e chiedo loro se gradiscono del caffé. Mi rispondono di no, e io dico imbarazzata a mia madre che non abbiamo altro da offrire, se non acqua (forse perché non sono stipendiata da quattro mesi e temo di arrivare a non poter fare la spesa?).
Mia madre davanti a tutti dice che sono tirchia, e che invece abbiamo di tutto e di più da offrire. Io vado stupita in cucina e trovo biscottini, succhi di frutta, yogurt, bibite di ogni tipo, insomma sembra di essere al supermercato. Mi metto a cercare dei bicchieri ma è tutto in disordine e non riesco a trovarli. Dopo un po' li vedo ma, stranamente, non arrivo a prenderli (in realtà sono alta e arrivo in ogni angolo dei nostri mobili).
Viene Nico a chiamarmi rimproverandomi di aver lasciato gli ospiti da soli in salotto. Mi dice inoltre che i bicchieri sono già di là.

Insomma li raggiungo e, non so perché, la gente si è moltiplicata. E anche i divani! Tutti hanno un posto a sedere sui divani, tranne una ragazza su cui è puntata una luce rossa dall'alto, come capita spesso a teatro... Mi rendo conto che gli altri hanno tutti quanti delle luci puntate addosso, alcuni verdi ed alcuni gialle... Tra i ragazzi "nuovi" c'è Francesco, mio compagno di classe alle elementari e alle superiori, uno dei miei migliori amici dell'epoca (che poi si sa, se non si continua a frequentarsi non si è davvero migliori amici, ma la colpa in questo caso è di Nico, mannaggia a lui!!!).

Su di lui la luce è verde... Mi dice qualcosa ma non mi ricordo cosa, poi noto che anche Nico ha un faro colorato puntato addosso, di colore giallo... E io? Beh la luce su di me è rossa.

Mi spiegano che se si riesce a non provare vergogna e ad esprimere il proprio talento nel canto o nel ballo la luce del faro può passare da rosso a giallo, da giallo a verde, o addirittura da rosso a verde.

Allora la ragazza in piedi al centro con la luce rossa puntata addosso inizia a cantare (non ricordo nemmeno cosa!) e dopo pochi secondi la luce sopra di lei diventa verde.
Mi giro verso Nico e gli chiedo che cavolo abbia intenzione di fare. Lui mi risponde che vuole esprimersi... Io gli chiedo per favore di cacciarli tutti via, che sembrano pazzi, che vogliono farci il lavaggio del cervello. Che non li voglio in casa mia e che forse stanno già controllando il suo cervello dato che non mi sembra più tanto normale.
Ma lui no, è convinto...

Allora lo lascio ed esco di casa. Attraverso la strada e mi ritrovo nel parco della mia scuola elementare (casa mia non è così vicina alla scuola, nella realtà!). Cammino raccogliendo prugne acerbe (perché mai dai cipressi, a cui tra l'altro sono allergica, nascano prugne non ci è dato saperlo).
Ad un certo punto decido di scavalcare un muretto basso, alto circa mezzo metro, per andare in quello che mi sembra un prato. Allora inizio a calpestare la terra umida, a volte affondo i piedi nel fango. Nel frattempo dico tra me e me che dovrei tornare a casa e mi preparo la frase che dirò a quegli stupidi, qualcosa tipo che io voglio essere rossa (questo è vero, voglio essere rossa, ma di capigliatura!), che il rosso è il colore della passione, del fuoco che arde, e il giallo è il colore del sole (?) e che qualunque luce ci sia puntata addosso è sempre meglio del verde, perché per raggiungere il verde del prato ho rovinato tutte le scarpe ritrovandomi nel fango (non ha senso ma è colpa della Maira del sogno, non mia).

Ri-scavalco il muretto e, mentre attraverso al contrario il cortile della scuola per rientrare a casa, vedo davanti ad una delle entrate dell'edificio, quella centrale, dei tavolini da giardino in metallo bianco e delle sedie. Appoggio la borsa e il cellulare sul tavolino e mi siedo guardandomi le scarpe. Dopo un po' mi si avvicina un uomo tutto trasandato, che sembrava chiedermi aiuto parlando in modo incomprensibile il mio dialetto. Allora prendo in fretta e furia le mie cose e mi allontano (nella realtà il mio istinto da crocerossina avrebbe prevalso!). Quindi si avvicina un altro uomo, più anziano, che mi faceva ancora più paura!!! Il primo uomo allora nota il mio stato d'ansia e mi dice (questa volta in un italiano perfetto) "sei terrorizzata, non ti preoccupare ti dobbiamo solo tagliare la gola!" ed estrae un coltellaccio da macellaio o da qualsiasi mestiere che preveda l'uso di coltelli del genere. Io inizio a correre, ma è come se qualcosa mi stia frenando, e poi chiedo aiuto ad una coppia ed un bambino seduti in prossimità dell'altra entrata, sempre sulle sedie e intorno al tavolino che prima non avevo notato... Urlo ma la voce è flebile, loro mi guardano e con indifferenza continuano il loro discorso. Ad un certo punto il primo uomo mi afferra la mano destra e mi passa il coltellaccio sul polso, ferendomi. Io provo a liberarmi in preda alla paura, e...

 **************************


E poi fortunatamente mi sono svegliata, ma col batticuore e con un dolore incredibile al polso destro, come se davvero fossi ferita. Tant'è che ho subito acceso la lampada per verificare che non mi fossi fatta male in qualche modo.

Mah sarò stupida ma ho davvero avuto paura... Stamattina mi sono fatta accompagnare a lavoro, fin sotto il portone, avevo addosso una strana inquietudine...
Stasera non ho trovato passaggio e sono dovuta tornare a casa a piedi... Ecco una parte della strada che faccio per tornare a casa... Mai stata tanto inquietante, la faccio da quand'ero piccola ma essendo una gran cagasotto ho fatto foto e mandato sms stupidi a mia madre per tutto il tragitto, così per esorcizzare la paura... -.-"




Ho deciso di scriverlo non perché sia convinta vi interessino i miei sogni, ma perché ho voglia io, di tenerne traccia... E soprattutto semmai dovesse essere un sogno premonitore, potrebbe essere utile ad incastrare l'assassino!

Ok, ora è davvero troppo.


Passiamo ad un ringraziamento che ho dimenticato di fare nel precedente post...
Ringrazio Chiara del blog Beauty Lipstick per avermi assegnato il Liebster Award a cui ho già risposto in passato :)
Grazie Chiaraaa!!!


A presto!

Maira

35 commenti:

  1. Cavolo che paura, sembra la trama di un fiim di King,anche io faccio sogni strani ,orrendi a volte nel dormiveglia riesco a fare anche il secondo tempo con gli stessi personaggi, che a volte non so propio chi siano.Ti capisco quando dici che ti svegli con la paura.Vorrei a volte che qualcuno me li spiegasse!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io vorrei essere in grado di interpretarli... Ma a dire il vero non mi è mai capitato prima di farne di così paurosi da lasciarmi una brutta sensazione al risveglio...

      Elimina
  2. Secondo me la soluzione sta nei colori... Ho questa sensazione!
    Certo, ti ha davvero inquietato, questo sogno... !! Oo

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh può darsi, ma non saprei interpretarli... ma due numeri mai eh??? Vabbé che poi non gioco, quindi servirebbero a ben poco...

      Elimina
  3. Tranquilla Maira, è soltanto un sogno.. dettato forse dai tuoi problemi di lavoro e personali.
    Hai riversato nel sogno quelli.. il mancato stipendio eccetera. Anche una vita non propriamente serena serena.
    Tutti quei personaggi negativi sono forse le proiezioni di chi ti sta attorno. Persone che consideri nemiche per un motivo o per l'altro. Ti senti... sfruttata, maltrattata (lavori e non ti pagano.... è il minimo)
    Che tu abbia avuto paura ne sono più che convinta e penso che sia anche molto normale ma vivi tranquilla, tesoro! Non ti succederà niente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già... E se proprio dovesse accadare qualcosa... Voi dite alla polizia di leggere il blog :)

      Maira

      Elimina
  4. Wow che sogno Maira! Davvero inquietante o_O! Anche a me succede di sognare cose bizzarre! E paurose...
    Ma stai tranquilla...mia nonna mi diceva sempre...non dar retta a sogni che son sciocchezze :-)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero proprio che tua nonna avesse ragione... Ma si, dai :)
      Grazie!

      Maira

      Elimina
  5. Ti capisco: mi capita spesso di portarmi dietro le sensazioni dei sogni che faccio, a volte fino a sera. La cosa peggiore è che se mi riaddormento con quelle sensazioni brutte è probabile che possa rifare l'incubo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh no spero non si ripeta mai più! Stanotte l'ho passata liscia, speriamo bene! :)

      Maira

      Elimina
  6. Che paura :s a me purtroppo capita spesso di fare sogni paurosi, forse perche guardo troppi film di paura ahahah comunque grazie di avermi citata un bacio :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me invece non capita mai... Sogni strani si, ma in genere ricordo poco, oppure li ricordo in modo proprio sbiadito... Qui invece troppi particolari, troppi dettagli... E poi è lunghissimo!!!

      Maira

      Elimina
  7. Spesso mi è capitato anche a me di fare sogni strani e speriamo che rimangono sempre tali.
    Saluti a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, speriamo! Per me invece è la prima volta...

      Maira

      Elimina
  8. Che angoscia... per fortuna è solo un (brutto) sogno. =)
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, per fortuna è solo un sogno :)

      Elimina
  9. ciao Maira, io credo in alcuni sogni, altri riflettono le nostre ansie e paure.......stai tranquilla!un bacione simona:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso anch'io che la componente psicologica e lo stress siano determinanti... Spero che cambi tutto presto!!!

      Maira

      Elimina
  10. io i sogni è difficile che li ricordi...
    vedrai che è solo un sogno
    lu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io li ricordo raramente e in ogni caso mai in modo così dettagliato...

      Elimina
  11. ciao maira..ma come fai a ricordare tutti i dettagli? io non ricordo nulla! mi resta solo l'angoscia!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Me lo chiedo anch'io, in genere non ricordo nulla o comunque ricordo poco... Questo invece è pieno di dettagli come un film... Per questo mi fa paura!!!
      Vabbé ora non più :)

      Maira

      Elimina
  12. Ciao Maira scusami ma dal commento che mi hai lasciato non ho capito se partecipi al mio swap! Fammi sapere un abbraccio ^-^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusamii!!! Si, mi fa molto piacere :) Vengo subito ad avvisarti!!!

      Maira

      Elimina
  13. Non mi è mai capitato di ricordarmi così tante cose in un sogno!!! ma che strano!!! non preoccuparti vedrai sarà stato solo un brutto sogno!!! Ciao e buona domenica ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sinceramente se me lo avesse raccontato qualcun altro avrei pensato che se lo fosse inventato... Ma è vero, anche a me sembra strano aver ricordato tutto alla perfezione, però è stato così... Boh? Comunque credo sia meglio non ricordare :)

      Maira

      Elimina
  14. Mamma che sogno... :S Anche io ne ho fatti da incubo... di quelli che ti svegli con il cuore in gola, ne ho fatti una caterva! Molto dipende da ciò che stiamo vivendo secondo me... comunque è solo un sogno ;) Stai tranquilla ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me era la prima volta :) Si, era solo un sogno per fortuna! :)

      Maira

      Elimina
    2. e allora spero che sia anche l'ultima ;) ♥

      Elimina
  15. Che ansiaaa-_-'
    A me è capitato in periodi particolarmente pieni di pensieri altrimenti non mi ricordo mai cosa sogno.
    Mi spiace tanto per il tuo stipendio in ritardo;-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo non è uno solo XD

      Maira

      Elimina
  16. A volte capita anche a me di fare sogni assurdi ai quali non so dare un significato... Ecco perchè ultimamente vado a dormire dopo una bella camomilla con tanto di miele!!! Il sonno è decisamente più rilassato :-)

    The Princess Vanilla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'era un periodo che non dormivo se non dopo una bella tazza di camomilla... Sembra stupido, forse era una cosa psicologica, ma se non la prendevo non avevo sonno... Poi ho deciso di disintossicarmi :) Ora solo se ho bisogno particolarmente :)

      Maira

      Elimina
  17. Ma il mio sogno, a confronto, è nulla!!! Questo è veramente pazzesco!
    Comunque le cose che mi colpiscono di più sono queste:
    a) lo spirito da crocerossina
    b) le luci puntate addosso alle persone
    c) le critiche di tua madre
    Ora, lungi da me l'intenzione di fare l'interprete dei sogni altrui (non saprei da che parte cominciare e non so neppure, se ciò sia veramente possibile), la mia domanda è: non è che ci siano troppe aspettative/pretese da parte di chi ti circonda nei tuoi confronti?
    Così, un pensiero al volo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Federica, tu almeno sapevi chi era la blogger del tuo sogno! La mia invece è una comparsa, ha scritto un libro ma non so nemmeno chi sia! In ogni caso può darsi che tu abbia ragione, ma francamente vorrei tanto liberarmi di certi pesi...
      Grazie

      Maira

      Elimina

Lasciate un'impronta nella mia stanza!