giovedì 28 maggio 2015

Un week-end di follia - Seconda parte

Domenica mattina mi sveglio, mando a Nico un messaggino di buongiorno e ci mettiamo d'accordo sull'ora a cui ci saremmo visti...
Alle dieci a casa mia, lui avrebbe sistemato le luci dell'auto e io avrei preparato i panini.
Partenza prevista per le 10.30. Avevo tempo per sistemare un po' la casa.

Lui si presenta a casa mia alle 09.30, in anticipo, e io ho appena fatto la doccia. Quindi mi vesto in fretta e furia e faccio i panini. Per la fretta non mi metto nemmeno il mascara e il Labello, figuriamoci truccarmi. Non che sia una abituata a truccarsi, tutt'altro... Ma almeno la domenica vorrei essere presentabile. E invece no...

Vabbé... Partiamo destinazione Conforama di Fasano. In macchina parliamo dell'esperienza irripetibile del giorno precedente, e lui mi dice che pensava di sognare Gianni, ma che fortunatamente Morfeo gli ha risparmiato lo spettacolo.

Arriviamo alle 11.30 al centro commerciale e visitiamo prima la Fiera dell'elettronica.
Ci appuntiamo un po' di cose da comprare alla prossima occasione che sarà ad Ottobre. Probabilmente ci andrà mio padre quindi delegheremo lui.
Decoder digitale terrestre  9,99€ (se non dovessimo riuscire a comprare la tv nuova);
Lampadine a led varie a prezzi convenientissimi;
Stracci per il pavimento ottimi (li usiamo già a casa dei miei);
Boh non ricordo cos'altro, spero abbia continuato a prendere appunti Nico.

Alle 12.50 abbiamo finito di girare la Fiera e ci dirigiamo al piano inferiore, al Conforama.
Ci aspettavamo una grande scelta e invece, forse a causa degli sconti al 70%, c'è davvero ben poco da vedere, e le camere e i soggiorni non sono niente di che.
C'è un soggiorno carino nella forma e nel prezzo (299,00€) ma faceva davvero pietà come qualità.
Praticamente si vedono le venature del legno da lontano, ma avvicinandosi ci si accorge subito che è carta incollata sul truciolato.
Non che gli altri prodotti di basso prezzo siano migliori, ma almeno è il laminato ad essere incollato sul truciolato, non direttamente la carta! A questo punto andrei a comprare il rotolo di carta al brico e la incollerei sui mobili che già ho, risparmierei di certo...
Ce ne andiamo sconsolati...
Mangiamo un pacchetto di patatine simil-Fonzies e i nostri panini. Poi ci prendiamo qualche minuto per decidere cosa fare: tornarcene a casa o fare il doppio dei km e andare all'IKEA?
Ovviamente optiamo per la seconda opzione.

Arrivati all'IKEA iniziamo a girare, faccio vedere a Nico cose che io so praticamente a memoria.
Proviamo il divano EKTORP e rimaniamo entrambi delusi, troppo morbido, troppo disordinato, troppo fragile, almeno per i nostri pesi massimi...
Guardiamo le vetrine e i mobili per il soggiorno. HEMNES è la migliore, i miei occhi a cuoricino confermano. Bella in ogni finitura, dal bianco al marrone, dal mordente bianco al legno naturale, ma notiamo che il mobile tv ha una chiusura dei cassetti troppo brusca e quindi rumorosa, nonostante loro la definiscano chiusura ammortizzata... Non ci siamo però coi prezzi, la nostra composizione ideale verrebbe intorno a mille euro, noi vorremmo spendere la metà...
Anche LIATORP è bella, più dolce nei tratti e più delicata, ma comunque troppo cara (per noi eh!)...

Alla fine arriviamo nel reparto BESTA. Si possono guardare da vicino le varie strutture e tutti i tipi di anta. Inoltre vi sono delle composizioni già montate, giusto a titolo esemplificativo, e nonostante ci rendiamo conto che la qualità non sia proprio delle migliori, non è nemmeno tanto scarsa. Quindi iniziamo a tirare le somme. Ci dirigiamo verso i computer e facciamo il nostro progettino. Vediamo però che esiste un'anta a vetro diversa da quella presente sul planner e, dopo mezz'ora di attesa (vi lascio immaginare cosa c'è a IKEA la domenica) riusciamo a parlare con un ragazzotto con l'alito che puzza di cacca che però è molto gentile e ci ristampa il progetto con l'anta a vetro che noi desideriamo. Iniziamo a chiederci: la compriamo subito?
Ne parliamo e decidiamo che si, siamo abbastanza convinti e sarebbe inutile girare ancora perché questa ci piace (ragazze mi dispiace, a voi non era piaciuta granché). Prezzo totale per la composizione: 454,00€.
A questo punto siamo nel reparto mensole. Prendiamo i dati (scaffale e posto) di una mensola LACK ovviamente bianca e spessa (8,72€), e di due gambe per tavolo NIPEN (13,00€ cad.).
Serviranno a fare la consolle all'ingresso...

Siamo nella zona delle camere da letto.
Faccio vedere a Nico le strutture dell'armadio PAX in modo che si renda conto di come sono fatte. Ovviamente non può aspettarsi i ripiani spessi 7cm come nel mobilificio del giorno precedente, ma è chiaro che non può aspettarsi nemmeno prezzi come quelli!!!
Dalle mie parti si dice Comu spindi mangi - Come spendi, così mangi.
Gli faccio vedere le ante HEMNES e già lo vedo piano piano innamorarsi.

La sezione letti è davvero un dramma, non ce n'è uno che ci vada bene, per un motivo o per l'altro li scartiamo tutti...

Poi passiamo alle cassettiere e ai comodini. Anche qui la serie HEMNES è una spanna sopra le altre, e vedo ormai che anche Nico ha gli occhi a cuoricino!

Ci dobbiamo pensare su.

Nella sezione illuminazione troviamo dei lampadari in plastica già completi di portalampade e cavo a 3,99€. Ne prendiamo tre per il cucinino.
Diamo un'occhiata anche ad altri prodotti, ma cerchiamo di non farci prendere la mano e prendiamo "solo" lo specchio EKNE rotondo a 10,90€.

Ci dirigiamo quindi verso gli scaffali e troviamo subito ciò che cercavamo, cambiando però le maniglie perché ne vediamo altre più belle. Il progettino arriva quindi a 460,00€.

Troviamo anche i tavolini LACK, quelli piccolini quadrati a 8euro, ne prendiamo uno nero in modo da spezzare un po' e da abbinarsi con le maniglie.

Nell'angolo delle occasioni trovo poi dei plaid ad 1€, ne prendo tre. Uno rosa/rosso? e uno verde per noi da mettere sul divano in mansarda, e uno rosa/rosso? per mia madre.

Dopo un'estenuante attesa alle casse finalmente paghiamo e usciamo. E quì arriva il peggio. Caricare i pacchi in macchina. Nico è sempre fin troppo ottimista, a volte dimentica di avere un'Opel Corsa (metto l'apostrofo perché presumo Opel Corsa sia femminile, correggetemi se sbaglio) a tre porte!
Risultato? Io sul sedile dietro spiaccicata davanti al vetro, e con i pacchi delle ante del BESTA che mi rendono una schiacciatina (per quanto sia possibile).

Incontriamo quattro volanti della polizia nel viaggio di ritorno verso casa, ma comunque tutto ok.

Andiamo a casa (nuova) a scaricare la roba. Mentre saliamo i pacchi esce la nostra futura vicina, una vecchietta arzilla che parla a ruota libera di un sacco di cose. Non mi lascia più.
Di conseguenza è Nico a dover salire tutto da solo. Ai pacchi proprio enormi le dico che devo aiutarlo e che è stato un piacere conoscerla. E poi le consiglio di entrare o di coprirsi perché faceva freschetto (che poi è vero, io stavo morendo!!!).

Quì poi è arrivata la parte migliore di tutta la giornata. Siamo stati un po' nella nostra casa a fare progetti e a ridere, a pensare a quanto siamo sciroccati se compriamo i mobili prima di fare i lavori, a riconoscere di essere un po' stupidi, ma comunque felici. E non succedeva da tempo...


Maira

17 commenti:

  1. Poverini i tizi dell'altro mobilificio, li avete illusi XD

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oggi hanno chiamato Nico al cellulare XD
      non ce li schioderemo più di dosso

      Maira

      Elimina
  2. Siete bellissimi^_^ Secondo me, se passati con lo spirito giusto, questi sono i momenti più belli! La prima spesa, i primi acquisti importanti...che nostalgia=) Se non esistesse l'Ikea credo che per noi giovani sarebbe proprio dura=)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma certo! Noi eravamo emozionatissimi!!! Comunque w IKEA, anche perché a dire il vero esteticamente non trovo paragoni, sono i migliori per quanto mi riguarda. In altri mobilifici non si trova roba del genere!

      Maira

      Elimina
  3. Finalmente un po' di meritata pace! Sono troppo felice per voi, ragazzi! Continuate così!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fortunata... In bocca al lupo per oggi... Un abbraccio!

      Maira

      Elimina
  4. Goditi questi bei momenti Maira ... buon fine settimana ... baci ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, buon fine settimana anche a te!

      Maira

      Elimina
  5. Che belli questi momenti!!!! Hai raccontato tutto talmente tanto bene che mi pareva di essere all'Ikea insieme a voi.... :)
    Buon fine settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Addirittura!!! Grazie Daniela, sempre gentilissima :)

      Maira

      Elimina
  6. Sicuramente dei bei momenti.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
  7. Il finale di questo week end di follia è la parte che preferisco... emozionante ♥♥♥

    RispondiElimina
  8. Ma evviva, Maria, evviva di cuore!!!!!
    Godetevela ... come viene viene!!!

    RispondiElimina
  9. eToro is the #1 forex broker for novice and pro traders.

    RispondiElimina

Lasciate un'impronta nella mia stanza!