giovedì 3 settembre 2015

Errori II

Perché era successo? Perché proprio ora che tutto andava per il verso giusto? E poi anche lui aveva la sua vita, un'altra donna. Perché? Per amicizia? Come poteva esserci amicizia tra due persone che, se troppo vicine, possono solo farsi del male? Tra due persone che si erano forse innamorate senza conoscersi, senza essersi mai viste?

Non pensava ad altro.

Forse all'epoca era innamorata di lui, della sua cultura, delle sue dolci parole, del desiderio e della passione che lui provava nei suoi confronti e che le esprimeva ogni volta che si sentivano. Era innamorata, ma troppo vigliacca per lasciare l'altro e vivere la propria vita. Forse. O forse no, forse semplicemente amava l'altro e si era resa conto che quella era solo un'infatuazione. D'altronde che amore poteva essere quello sorto dietro un monitor, senza mai guardarsi negli occhi?

Chissà perché ora non si ricordava più com'erano andate le cose, cosa pensasse e cosa provasse all'epoca. Ricordava solo che lui la faceva star bene.

Accese di nuovo la connessione Wi-Fi...

Un suo messaggio.

"Diamoci la possibilità di vedere come va. Dimostriamo a noi stessi che le nostre rispettive storie non sono così deboli da stravolgersi per nulla. Se riusciremo a dimostrarcelo, bene. Altrimenti vorrà dire che non siamo il nulla, l'uno per l'altro. Non ti ho mai dimenticata. Vorrei solo capire se è di te che sono innamorato, oppure solo dell'idea che ho di te. Dammi la possibilità di liberarmi dalla tua ossessione e vivere felice senza te. Oppure con te.
So che anche tu hai bisogno di certezze."

Lei era confusa. Aveva ragione lui. Ma al suo uomo chi ci avrebbe pensato? E alla ragazza di lui? Non si poteva sperimentare sulla pelle altrui... In amore bisogna essere egoisti, ma lei non ci era mai riuscita...

12 commenti:

  1. Mi piace il seguito Maira.
    Quanta confusione nella mente di lei! Però, se ci pensasse sopra un momento capirebbe che quella "ossessione" di lei, potrebbe nascondere qualcosa di perverso.
    Se ci pensasse sopra bene non sarebbe un racconto... :)))
    Brava! Continua daiii ce sono proprio curiosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Patricia grazie!

      Ho visto che hai condiviso i miei due post... Ce ne saranno tantissimi purtroppo, credo che oggi finirò di scrivere... Sono già arrivata a 12 :/
      Non so come finire però, mannaggia mia... O meglio lo so, ma vorrei cambiarlo... Vedremo...
      Come dicevo a Giusi sto scrivendo così come mi viene... e la perversione non c'è, nel racconto... anche se ti giuro che ci avevo pensato, perché renderebbe tutto più "giallo"... Avevo pensato a rapimenti, omicidi... Ma purtroppo, l'ho già detto, sta venendo fuori qualcosa da diabete, genere che nemmeno amo particolarmente...
      Grazie ancora Patricia mia!!!

      Maira

      Elimina
  2. Mi hai fatto proprio ridere... qualcosa da diabete!!!!!
    Maira, sei forte!
    Beh... tanto mica sono pubblicati! Puoi ancora cambiarli. Lasciali lì un giorno, poi li rileggi e vedi!

    ps comunque un po' di zucchero nella vita serve! :)))

    RispondiElimina
  3. ma dai che belloooooooooo .... ho già gli occhi a cuoricino ... chissà come finisce ... mi farai venire il diabete a me?? ahahahah ... prenderà la svolta delle 49 sfumature di rosa ???? si parlo della tua stanza rosa ..... baciiiiiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hahaha, Giusi mi fai morire!!!
      Comunque saranno circa 16 post, già mi ha annoiato :/

      Maira

      Elimina
    2. sta a te renderlo frizantino .... magari ... accorcialo ... ... quel che conta che è scorrevole e si legge d'un fiato ... io sono romantica ...baci

      Elimina
    3. Si infatti, credo che lo accorcerò...

      Maira

      Elimina
  4. ciao
    questo tuo racconto mi ha incuriosito.

    RispondiElimina

Lasciate un'impronta nella mia stanza!