giovedì 3 settembre 2015

Metto in chiaro le cose :)

Volevo rassicurarvi, il raccontino di ieri non riguarda una storia reale, non è stata una mia esperienza (come molti di voi hanno pensato)... mi è venuto in mente così...

Non so nemmeno come mai, erano anni che non mi capitava di scrivere... Non scrivo nemmeno più le mie cose, o almeno non lo faccio con grande slancio o piacere, non mi impegno, non ci metto passione insomma...

Certo, sono un po' arrugginita... La storia che sta venendo fuori non è affatto nel mio genere, troppo banale e troppo smielata per i miei gusti... Però la scrivo così come la visualizzo nella mia testa, e non potrei cambiarla nemmeno se volessi, tanto è nitida...

Ho deciso di scriverla a pezzetti, sul blog.

Non per tenervi in sospeso, non è una strategia per tenervi incollati al mio blog (al contrario, penso che alla lunga stancherà e perderà colpi), ma è proprio così che è divisa nella mia testa, in tanti piccoli capitoli...

Ieri ne ho scritti un bel po', sette mi pare... Tutti cortissimi eh, intesi...

La cosa che mi fa un po' incazzare è che, per sbaglio, ne ho pubblicato uno, il quinto. E nonostante lo abbia eliminato, continua ad uscire nell'elenco dei post, e nell'anteprima si legge gran parte di ciò che avevo scritto!

Porca pupazza!

In ogni caso vi saluto...

A presto!

Maira

2 commenti:

  1. complimenti scrivi benissimo .. sembrava un pensiero ad alta voce ..... seguirò la storia per vedere come finisce mi avvince ... il bello è che a differenza della vita ... alla trama si può dare la svolta che più ci piace .... un abbraccio
    giusi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh dipende... Come dicevo la storia si sta scrivendo da sola... Non riesco a spiegare perché. Ad esempio nei sette post scritti, avrei cambiato un sacco di cose. Ma non voglio frenare l'ispirazione, magari mi impunto a cambiarla e poi non riesco a continuare, quindi la scrivo così come la visualizzo...
      Come viene viene...

      Maira

      Elimina

Lasciate un'impronta nella mia stanza!